Buona la prima👏🏻

Stavolta i Giardini partono col piede giusto. L’estate dei tornei 2024 viene inaugurata dal nostro comparto a 7 con una vittoria per 3-1 su “gli Alunni del Prof”, successo che proietta i nostri subito al comando della classifica del gruppo A del torneo “Senza Fiato”. Una competizione che si rivela, almeno per ora, come ce l’aspettavamo, tranquilla, molto amatoriale, condizionata nel ritmo e nella qualità dalle pesanti restrizioni di regolamento… E per il nostro comparto a 7 attuale è davvero un bene. Mister Dovellini, carichissimo e presentatosi al campo di notte in occhiali da sole, schiera subito una formazione top. Tommy Matera tra i pali (risulterà il migliore), davanti a lui la collaudata coppia Kuka-Sinameta (che non vivranno una serata memorabile, soprattutto un Kuka molto spento). In mezzo al campo farò Lamioni, con ai suoi lati l’avvocato Laddomada a destra ed il giovane Frulli a sinistra. Davanti, attesissimo al rientro in Gvl dopo anni, il talentuoso Gharbi Taharino con la sua nuovissima 4+6. Inizialmente in panchina gli anziani Valiani e Patron Zatteri ed il Pieri un po’ poco allenato del momento… I Giardini partono forte e sono assoluti padroni del gioco. A sbloccare la gara ci pensa una rete incredibile dell’avvocato, che arpiona un pallone volante col destro, aggira il proprio marcatore spostandosi la sfera sul sinistro e trafiggendol il portiere con un’incredibile conclusione al volo. Chapeau! Purtroppo poco dopo, sempre l’avvocato, sbaglia clamorosamente la palla del raddoppio, in due contro uno, quando davanti al portiere non serve Gharbi solissimo sulla linea di porta. Fortuna che il 2-0 non tarda comunque ad arrivare… Ci pensa il giovane Frulli, con un goal bello quasi quanto il precedente, frutto di una mirabolante conclusione mancina sul palo più lontano, calciata con precisione chirurgica. Grande assist Gharbi nell’occasione. Sul 2-0 però i nostri tirano un po’ troppo presto i remi in barca… Vuoi un paio di cambi che non velocizzano la manovra, vuoi evidenti difficoltà tattiche (troppo lunga la recente pausa…), vuoi soprattutto la serata totalmente anarchica dei nostri difensori, troppo spesso autori di incursioni offensive non richieste, fatto sta che gli avversari prendono coraggio e pervengono presto al 2-1… Nell’occasione davvero sfortunati comunque i Giardini… Sinameta colpisce in pieno Zatteri in uno scontro aereo, mentre il gigante avversario segna ormai indisturbato. Alla base c’è comunque un momento in cui, soprattutto tra difensori e fasce, vige il caos totale in fase di non possesso. Ad inizio ripresa Valiani sbaglia malamente uno stop, e sul contropiede che segue gli alunni non pervengono al pareggio per questione di millimetri. Ma i nostri non sono sempre così fortunati… Sul fronte opposto Gharbi colpisce in pieno l’interno della traversa, la palla schizza sulla linea e torna in campo… È comunque il momento in cui i Giardini soffrono di più… Tommy Matera prima regala un pallone clamoroso ai rivali con un rinvio sbilenco, rischiando davvero molto, poi però compie un autentico miracolo a sventare il 2-2. Lo stesso Frulli si rende protagonista di un salvataggio prodigioso di testa, a pochi centimetri dalla porta difesa da Matera. I Giardini provano a chiuderla, prima con Lamioni, che da buona posizione coglie l’interno del palo, per poi riuscirci grazie ad un affondo letale Sinameta-Zatteri. Il numero 63 fa partire un potente diagonale da destra, il Patron si avventa verso la porta rivale, costringendo il malcapitato difensore di turno ad una goffa deviazione nella propria porta. Prima del triplice fischio, Matera si supera ancora con un mirabolante intervento in tuffo all’incrocio, legittimando la palma del migliore in campo in assoluto. In effetti tra gli altri non spiccano prestazioni memorabili nonostante la vittoria… Forse Giardini un po’ più bruttini del solito, certo più arrugginiti, ma i tre obiettivi prefissati alla vigilia sono stati raggiunti, ed è questo quello che conta… Ci riferiamo alla vittoria, al divertimento e, soprattutto per chi l’ha vissuto, al godereccio post-partita alla Forca… Una serata in perfetto stile Giardini insomma… Chiudiamo ringraziando il grande Ciollao, che nonostante il turnover, era presente al campo in qualità di dirigente accanto a Nico Matera… Standing ovation!

L’estate GVL inizia col “7”… 💪🏻

I tornei estivi sono finalmente ai nastri di partenza! A questo sembrano brindare gli Zatteri e i Maschio qui riuniti allo stadio Pio Fedi, sul tavolo del Kondor… L’estate GVL in campo sarà inaugurata dal nostro comparto a 7, impegnato nel Torneo Senza Fiato dalla prossima settimana, debutto mercoledi 05 giugno alle ore 20.15 alla Sales (nel giorno del compleanno del nostro grande ex portiere Mori… AUGURONI!!). Mentre il comparto a 5 dovrà attendere una settimana in più per scendere a sua volta in campo, ma di lunedi, nel competitivissimo Torneo BiancoVerde. I ragazzi del “7”, agli ordini di mister Dovellini, se la vedranno contro gli “Alunni del Prof”, una squadra che non sembra promettere bene in quanto ad età, se paragonata al nostro gruppo piuttosto attempato… I Giardini proveranno ad onorare l’evento presentandosi al gran completo. In porta andrà Tommy Matera, in difesa si riconsoliderà la collaudata coppia Kuka-Sinameta, a centrocampo sarà Lamioni il faro del gioco, pronto ad assistere l’uomo di punta, là davanti, Gharbi Taharino, con la sua nuovissima 4+6… Sulle fasce pronti a fare un andirivieni continuo l’avvocato Laddomada, Cristian Frulli, Patron Zatteri e Pippo Pieri. Anche Valiani in verità, anche se mister Dovellini potrebbe vederlo più come jolly in altri ruoli… Staremo a vedere… Fermo ai box al primo turno, soltanto il mitico Ciollao, autore di una roboante tripletta proprio ai Giardini, solo 24 ore fa. Turn-over al primo turno per lui, che dovrebbe comunque essere in panchina con Nico Matera, nelle vesti di dirigente accompagnatore. Alla gara, totalmente inedita contro una squadra di cui non sappiamo davvero niente, succeda quel che succeda, seguirà godereccio post-partita. Questo è fuori discussione. Chiudiamo con un augurio speciale alla nostra tifosissima Anna Cadetto, che festeggerà il compleanno domani, 01 giugno! AUGURONI DA TUTTO IL POPOLO GVL!!

Probante test pre-tornei a Gavinana

La lunga attesa è finita. I Giardini sono finalmente tornati in campo, anche se soltanto in un match amichevole di preparazione al Torneo Estivo a 7, e non proprio col comparto che ufficialmente affronterà la competizione, ma con un divertente mix gioventù-esperienza. Appuntamento un po’ interpretato alla oratorio maniera in verità, ma dal punto di vista atletico, match davvero probante contro i ragazzi dell’Antico Beccaria, la squadra di calcio a 11 amatoriale del nostro presidente Antonelli, dell’avvocato e soprattutto del bomber Ciollao, che ha giocato con loro e ha realizzato una roboante tripletta. Ma andiamo con ordine… Privi della stella Gharbi, oltre che di Kuka e Pieri, i Giardini perdono in extremis (pure in modo fastidioso…) Essaouri e Bottai, che si erano dati disponibili a sostituirli. Ciò spinge Patron Zatteri a strappare ai rivali di turno il condiviso avvocato Laddomada, che agisce in fascia destra, mentre sulla sinistra, a marce molto ridotte, vuole provare Valiani, che in cuor suo si sentirebbe ancora un laterale. Matera in porta, come da programmi, davanti a lui un’inedita coppia centrale composta da Sinameta e dal Frullino, seppur discretamente fuori allenamento rispetto alle ultime apparizioni. In mezzo al campo torna ad agire uno dei pezzi più pregiati dell’attuale mercato Juniores, Massy Zatteri, che alla fine conterà 3 goal e due assist, ma che sarà quello però che più di tutti interpreterà la gara come se fosse un match tra amici sulla spiaggia. Copacabana, divertimentu… Unica punta, inedito ruolo a 7 per lui, il nostro bomber Lamioni. Dalla panchina subentreranno poi Patron Zatteri, il prof Fantini per la prima volta schierato fuori dai pali e, nei minuti finali, anche il presidente Antonelli a maglia invertita. Un insolito erroraccio di Frulli in avvio costa subito il vantaggio rivale, ma quello che fa più male è l’immediato 2-0, frutto di una palla frenata da una pozza in un campo al limite dell’impraticabilità, e di un Valiani che ha tutt’altro passo rispetto a colui che lo anticipa e si invola a segnare. I Giardini reagiscono con conclusioni a ripetizione di Zatteri Junior, frenate da miracoli a ripetizione del loro improvvisato, ma gigantesco e bravissimo portiere. Il 3-0 lo segna l’anche nostro Ciollao, al termine di una pregevole azione corale dei rivali, che a differenza dei nostri, in barba al carattere amichevole del match, provano comunque a giocare a calcio e ci riescono. La sfortuna comunque non aiuta i Giardini, che colpiscono una clamorosa traversa con lo Zatteri vecchio appena entrato. Si va al riposo sul 3-0, ma si approccia davvero bene la ripresa, con un vero e proprio assalto alla porta rivale, dove però il portierone avversario continua a superarsi. Il giovane Zatteri si mangia due reti davvero non da lui comunque, mentre sul fronte opposto, ormai quasi solo su azioni di contropiede, l’Antico Beccaria continua a fare male… Ad ogni goal sbagliato dai nostri, segue una rete rivale, e sempre col nostro Ciollao, che sigla doppietta e tripletta… Sul 5-0, risultato in verità davvero bugiardo, Massy Zatteri trova finalmente lo spunto personale vincente che vale il 5-1 e prova ad evitare la figuraccia ai suoi… Siamo nei minuti finali quando al loro 6-1 in contropiede, che avrebbe potuto tagliare le gambe definitivamente ai Giardini, segue l’immediato primo goal in maglia GVL per Fantini, ben pescato dal nostro 7+4 e autore di una pregevole conclusione a girare sul palo più lontano. Un minuto dopo, al 50esimo minuto, Zatteri Junior segna la doppietta che apre nuove speranzose prospettive ai Giardini, anche perché, sul 6-3, le squadre optano per un copioso recupero di 5 minuti che ridà nuovo sale al match… I Giardini ritrovano quindi improvvisamente entusiasmo e si portano subito sul 6-4, stavolta con un diagonale dello Zatteri vecchio, pescato sulla destra da quello giovane, che a sua volta, un minuto dopo, sigla l’incredibile 6-5, una rete che improvvisamente rimette in palio tutto… Nei pochi minuti che seguono però, che vedono entrare tra i Giardini anche il presidente Antonelli, l’agognato pareggio non arriva, anzi, dopo un’occasionissima mancata in 4 contro 1 dal Prof Fantini, il portiere immenso rivale, assoluto migliore in campo, dopo aver intercettato il tiro, si autolancia in contropiede e va a segnare il 7-5, che chiude definitivamente i giochi di una gara comunque davvero divertente… Dalla prossima però sarà torneo, si farà sul serio, andrà affrontata certo con più criterio e, lo speriamo, anche con un po’ più di benzina nelle gambe… Allenatevi giardiniani, allenatevi, che il Senza Fiato a 7 ci attende !! Unica nota davvero storta di ieri è il mancato post-partita, evento più unico che raro nel nostro mondo… Non si ripeterà… Ci consoliamo con questa immagine copertina di un recente godereccio post-partita (di padel però…), tra il nostro Patron e Pippo Pieri…

Finalmente

Con questa splendida immagine del rampollo di casa Pieri di fronte alla sua torta di compleanno, regaliamo una bella notizia al nostro popolo… Finalmente si torna in campo! Grazie ad un’organizzazione Ciollao, spunta un’amichevole di preparazione ai tornei estivi che, lo ricordiamo, inizieranno la prossima settimana. Trattasi di un amichevolissimo match a 7 tra il nostro comparto dedicato e la versione a 7 dell’Antico Beccaria, squadra di calcio a 11 di Ciollao, avvocato Laddomada e presidente Antonelli, che dovrebbero infatti giocare con gli avversari. Purtroppo i Giardini non riusciranno a testare la squadra che realmente affronterà il “Senza Fiato”, perché un match organizzato in poche ore è ovviamente accompagnato da diverse indisponibilità. Nei Giardini mancheranno infatti, oltre ai sopracitati dell’Antico Beccaria, anche perni del progetto del calibro del difensorone Kuka e della stella Gharbi, ai quali si aggiunge il veterano Pieri. Ai soliti Tommy Matera, Sinameta, Frulli, Patron Zatteri e Valiani, i Giardini aggiungeranno quindi per l’occasione quattro elementi che d’ora in avanti, da programmi, vedremo più a 5 che a 7 (anche solo per il regolamento ferreo del Senza Fiato), ovvero Massy Zatteri, Essaouri, Bottai ed il Prof Fantini, che sarà eccezionalmente provato di punta per la prima volta. Fino alla fine permarrà poi il dubbio Lamioni, che in caso di forfait last-minute, sarà sostituito da Laddomada, che cambierebbe in un secondo casacca. Anche mister Dovellini, già ad Atene, è a rischio presenza fino all’ultimo. Notizia nella notizia, per la secondogenita di casa Zatteri Viola, sarà la prima partita ufficiale da dirigente accompagnatore del club e sarà coadiuvata dall’onnipresente Nicola Matera. Il match in questione si disputerà all’Olympus Gavinana, giovedì 30 maggio con fischio d’inizio ore 20.30 e probabile serio post-partita a seguire💪🏻 Finalmente si ricomincia… Ovviamente dopo aver vissuto l’attesissima finale Viola di domani sera… Un comparto Gvl composto dagli Zatteri al completo, dal prestigiatore Bandini e dal mitico alieno Sermanni, si riunirà speranzoso davanti al maxischermo del Fico, all’Area Pettini…

Ufficialmente iscritti

I tornei estivi alla fine si faranno e saranno più o meno quelli auspicati dalla società. Il presidente Antonelli poche ore fa ha ufficializzato infatti l’iscrizione dei Giardini di via Locchi a ben due competizioni post-campionato, una per il nostro storico sport, il calcetto, una per il neonato e già affiatatissimo gruppo a 7. I tornei avranno inizio nella settimana del 03 giugno e dureranno fino a luglio, speriamo inoltrato, ovviamente a seconda dei risultati ottenuti sul campo. Il comparto a 5 tornerà dopo secoli ad affrontare il Torneo Biancoverde, una competizione di livello regular, forse la più difficile nel panorama futsal amatoriale, ma che i Giardini hanno già nel palmares, visto che hanno alzato il Trofeo nella sua primissima edizione del 2008… La società, dopo anni di tornei estivi Senza Fiato, vuol provare, in punta di piedi, a riproporsi in un torneo così arduo, in virtù dei giovanissimi e promettenti innesti che si dicono pronti ad affrontare un’intera competizione con la maglia dei Giardini. Ci riferiamo a Massy Zatteri, vero promotore dell’idea, ai suoi compagni allievi regionali Essaouri e Sgarmiglia; allo juniores Isolotto Frulli, ai quali si uniranno quattro vecchie volpi navigate, come Zatteri padre, Julian Sinameta, Frosini e il portierone Manetti. Completa la lista dei fissi per il torneo il grande Chino Pellegrini, colui che è chiamato, nella sua Castello, ad aumentare tasso tecnico e goal. Il torneo dovrebbe svolgersi con giorno fisso al lunedi e nei soli campi Castello e Sestese. Soprattutto Castello offrirà una straordinaria cornice di pubblico proprio durante i giorni della Festa Biancoverde. La partecipazione al Torneo in questione dovrebbe coinvolgere poi anche i vari bomber Lamioni, Bottai e capitan Maschio, che hanno dato una disponibilità più parziale, ma che saranno pronti a dar man forte in caso di emergenza, speriamo come anche il resto della nostra numerosa e gloriosa rosa. Il mister dei Giardini al biancoverde sarà l’onnipresente Valiani. Il comparto a 7 sarà invece impegnato, con giorno fisso al mercoledi e con campo fisso alla Sales, nel Torneo Senza Fiato a 7, che presenterà restrizioni di regolamento ancora maggiori rispetto al solito, quindi garantirà un abbassamento del livello vitale per garantire il divertimento al nostro nuovissimo, già motivatissimo, ma del tutto inesperto gruppo a 7. Sarà ammesso soltanto un giocatore che ha militato in un vero campionato Figc per ogni singola squadra, ed il campionato deve essere stato rigorosamente provinciale. I Giardini intendono affrontare l’evento, ovviamente agli ordini di mister Matteo Dovellini, schierando Tommy Matera tra i pali, la coppia difensiva collaudatissima Sinameta-Kuka, bomber Lamioni perno centrale con ai suoi lati esterni del calibro di Laddomada e del fuori quota Frulli, ed il neo-acquisto di gran qualità Taharino Gharbi davanti. Certo non una novità per il mondo GVL, che ha già goduto della sua bravura circa una decina di volte in passato… Pieri, Valiani, Ciolli e Patron Zatteri, nei ruoli più svariati secondo il bisogno, completano la lista dei fissi per questo torneo, anche se, pure in questo caso, ci si aspetta che il resto della rosa a sua volta, quando necessario, partecipi a questa competizione che si preannuncia divertentissima, a cominciare da Steo Dimita, col Patron nell’immagine di copertina, che si è riaffacciato al campo ben due volte di recente, o a pedine come Bottai e Gallo che, nella stagione regolare, hanno partecipato molto alla costruzione di questo fantastico gruppo. Tutto pronto quindi, non resta che allenarsi e farsi trovare preparati al meglio per i primi di giugno. Se verranno organizzate amichevoli nel frattempo, aggiorneremo prontamente le pagine di questo sito. Intanto facciamo un enorme buon compleanno al nostro tifosissimo Alessandro Dotta, che proprio oggi, giovedi 09 maggio, compie 47 anni; e comunichiamo a tutti che sabato 11 Patron Zatteri e l’uomo sponsor Alessandro Manetti, si recheranno al mattino da Nencini Sport per numerare le nuovissime maglie appena arrivate… Tra le tante, ci saranno finalmente la 46 Gharbi, l’82 Frulli e l’XXXL 84 del Ciollao…