57 Mori Niccolò

#
57
Nome
Mori Niccolò
Nazionalità
ita Italia
Posizione
Portiere
Stagioni
2015-2016

Il buon Niccolò Mori, anomalo romanista di Campo di Marte, è uno storico amico di Pieri e il fidanzato ufficiale della graziosa sorella Antonelli, Giulia, quindi il cognato del “Rosso”… Il 57esimo giardiniano della storia entra a far parte attivamente del mondo Gvl dalla stagione 2015/2016, a difesa della gloriosa porta arancio, proprio nell’anno del ventennale, complice la voglia sempre più al ribasso dello storico padrone del ruolo Manetti… Dotato di reattività ed agilità da portiere DOC, è l’ex estremo difensore della gloriosa Sex On The Beach, che deve molti dei suoi successi alle sue impavide uscite kamikaze… Purtroppo le sue condizioni fisiche un po’ precarie non gli hanno consentito di mantenere il ruolo di titolare Gvl.

 

Stagione ’15-’16
STORIA DI UN “MUSO”, DI UN EROE E DI UN INFORTUNIO…
In un’amichevole di pre-season, contro i “Babbi di’ Castello”, fa il suo esordio tra i pali l’ex Sex Mori, chiamato al durissimo compito di non far rimpiangere lo sfuggente veterano Manetti. Già apprezzato amico di molti nel team, il suo inserimento cresce di partita in partita, per esplodere definitivamente nella super-prestazione contro l’FC Disperati, in una serata davvero storica per lui, in cui le prodezze balistiche non si contano. Tuffi plastici, uscite coraggiose, interventi a ripetizione, una delle più belle vittorie Gvl in stagione porta decisamente la sua firma. E’ in questo periodo che inizia il suo personalissimo rendimento-altalena… Dai fasti con l’FCD si passa alla serata davvero storta contro il Loto… Segue una prestazione da “Nazionale di Calcetto” contro la Rubino (tra le tante prodezze è passata alla storia la memorabile parata di “muso”…), per poi rivelarsi irriconoscibilmente appannato contro il Polcanto… Ma potremmo continuare, visto che solo una settimana dopo arriva la sua miglior prestazione stagionale (9 nel pagellino del sito!!) contro l’Atletico Crociato, una gara da medagliato eroe di guerra. Para tutto e anche di più, poi si fa male e abbandona il campo… Poco dopo, un infortunio di Bandini, riduce i Giardini in 4 effettivi… Lui non ci pensa due volte e, in barba al guaio muscolare, torna in campo, ma non per far numero… Anche in condizioni precarie, continua a sfoderare parate di ogni sorta… E’ la serata in cui ha conquistato di brutto il cuore del popolo dei Giardini, ma anche la serata in cui ha di fatto appeso i guanti al chiodo… I guai muscolari infatti si rivelano più gravi del previsto. Proverà a rientrare un mesetto più tardi contro il Peyote, ma sarà di nuovo costretto al forfait dopo appena 4 minuti di gioco, per poi non rientrare più per tutta la stagione…