27 Devita Mario

#
27
Nome
Devita Mario
Nazionalità
ita Italia
Posizione
Attaccante Pivot
Stagioni
2003-2004

Mario Devita, parrucchiere e massaggiatore del Poggetto, oltre ad essere un veterano del calcetto (ha militato in serie C), è davvero un bomber di razza. Schierato al centro dell’attacco, è in grado di far del male ad ogni difesa, con scatti rapaci e giocate di fino. Ma quanto ad affidabilità, lasciamo perdere…

 

Stagione ’03-’04 EL DESAPARECIDO L’attaccante DeVita viene chiamato dal team come settimo titolare, per incrimentare la rosa sempre deficitaria, sin dal precampionato e, da subito, fa vedere numeri di alta scuola, goal a raffica e tecnica sublima (lo dimostrano i numeri… 7 presenze… 15 goal…) Purtroppo però emerge subito anche il suo lato più oscuro… Una latente indisciplina come dimostra la sua allergia totale alle regole anche più banali. Esordisce contro il TechinconsultA.C., ma è contro l’Euro3 che fa per la prima volta davvero parlare di sé siglando la bellezza di 8 goal, impresa mai riuscita a nessun altro fino a quel momento! Se solo non fosse arrivato a partita iniziata… La sua anarchia disturba un po’ la società, che tuttavia scommette sulle sue innate qualità. Stecca di brutto l’inizio del campionato, quando i compagni cercano invano di trovargli un ruolo, ma lui non ne vuole sapere e pretende di giocar sempre e comunque da punta centrale. Quando finalmente le cose iniziano a girare, cioè quando sigla una pregevole doppietta al TartanJock (punizione magistrale e goal di tacco!!), evidentemente da parte sua si rompe qualcosa… Semplice deduzione, visto che da quel giorno non si presenta più al campo e senza alcun tipo di preavviso, scatenando le ire delle società… Vero e proprio desaparecido per più di un mese, le sue scuse ufficiali arrivano solo con gravissimo ritardo e per bocca di capitan Maschio, quando la squadra ormai ha puntato su altri giocatori e non ha più bisogno di lui.