14 Barbetti Massimo

#
14
Nome
Barbetti Massimo
Nazionalità
ita Italia
Posizione
Universale
Stagioni
2008-2009

Barbetti Massimo, detto Barba, ha giocato saltuariamente con i primissimi Giardini di via Locchi, quelli proprio degli esordi, adattandosi un po’ a tutti i ruoli, dal portiere, all’attaccante, dando sempre il massimo, come recita il suo nome. 

 

Stagione ’96-’97
IL GREGARIO VOLENTEROSO
Il “barba”, entra a far parte del gruppo in qualità di volenteroso gregario, a stagione in corso. I suoi limiti tecnici evidenti purtroppo, fanno si che il suo esordio ufficiale, contro l’ “ITC Peano”, coincida con la prima storica sconfitta della storia societaria. Anche il torneo del Velodromo, che giocherà soprattutto in ruoli offensivi, non lo vedrà protagonista, a causa dell’affiatamento con i compagni, ancora approssimativo. Più effiace e volenteroso al torneo di Figline, e soprattutto nella gara contro il “SanBiagio”, quando troverà, seppur in modo fortunoso, il suo primo goal con la maglia dei Giardini.
Stagione ’97-’98
QUALCOSA SI E’ ROTTO…
12 gare, 2 reti, non male per un’eterna seconda linea, ma è colui che risente di più, fisicamente, dell’impatto con un campionato vero. Le sue prove fallimentari, soprattutto in attacco, divengono subito frequenti e lo portano a continui allontanamenti e  riavvicinamenti dal gruppo. Contro il “Bar Franco” esordisce in porta con buoni risultati, ma, convinto di essere una punta, torna al suo ruolo e ai suoi standard contro il “Tecnovite”, rimediando un “3” in pagellino (record storico negativo). All’ultimissima gara dell’anno, contro il “Bar il Sogno”, gioca la sua miglor prestazione di sempre, coronata dal goal, ma è evidente che qualcosa si è rotto e il suo divorzio con i Giardini appare inevitabile.